Pubblicato da: wmitalia | marzo 13, 2008

Israele: giorno 3

Update 14/3 ore 12.18: abbiamo telefonato all’ufficio stampa Mediaset e non sanno niente.

Intanto beccatevi sta nuova intervista di Went from Israele (fonte Adi from Exco)

Update 14/3 ore 8.52: Ancora nessuna news di Wentworth a Milano, conto di ricevere una risposta in giornata dal nostro informatore! Aggiornerò immediatamente in caso ci fossero nuove informazioni!

Update: qualche news da Helena, fans svedese!!

Credo che entro domani dovremmo ricevere notizie su Went in Italia, vi faremo sapere appena possibile, ci stiamo mobilitando per reperire informazioni più dettagliate. 

…E il terzo giorno Wentworth incontrò il primo ministro israeliano, Hehud Olmert.

Il che ci può sembrare strano, ma alcune fans israeliane confermano che è usanza comune per qualunque vip che si reca in terra santa fare visita al primo ministro o al presidente. Notare l’aria molto diplomatica del Miller, se si candidasse in politica sarei la prima a votarlo… Che dite?:mrgreen:

     

Ci sono in oltre una serie di file video e interviste etc… Sinceramente non li ho ancora letti/visionati (non ne ho il tempo) ma vi propongo i vari link, scusate per evantuali doppioni:

Intervista JJ

Nana interview120308.asf

wentworth miller interview israel tv

Downloadable viersion (.avi) of Yes Channel Interview

video chat

Transcript della video chat (by Adi23) di ieri:

The reporter: Hello
Went: Shalom, hello
R: With your premission, we’ll start with a quick association game
W: um, absolutely, shoot
R: Prison break
W: Michael Scofield
R:Hollywood
W: Holy war
R: Freedom
W: rights
R: devotion
W: loyalty
R: televison
W: rent (hehe..)
R: before you became an actor, you went to Princeton
W: Yes
R: You studied English literature, if I’m not mistaken
W: Yes
R: That means that your route to stardom wasn’t the one that most actors go through
W: No, it was pretty _____ (I couldn’t understand what he said, he used a big word…. hehe) I wanted to be an actor as a kid, but I was raised with a healthy respect for education, achievement in that direction, my parents wanted me to have the best education possible, so it was expected that i’d go to a school like Princeton, and while at Princeton I began acting as a hobby, not a career, not something to take seriously, post graduation. So it took me a while to get back around to this thing I loved originally, which is why I started working in the business on the other side of the camera. I worked in developpement for a couple of years and was a temp for 6 years at studios and networks and that gave me a really valuable and I think different perspective on the business than most actors. It just made clear to me how collaborative this effort really is, the fact that we make a TV show every week, that we take 52 pages of script and squeeze it into an 8 day shoot, with the help of a 150-200 people , is a miracle. And there’s a lot that goes into the creation of Michael Scofield, what you see in your average episode of prison break is not just my work represented, but the work of dozens and dozens of people and I think that knowledge, hanging on to that knowledge, is important because it keeps you grateful, it keeps you aware that there are a lot of people who go into the making of you, there are a lot of people who can take credit for your success besides yourself.
R: the character of Michael Scofield seems to me that is a bit different from other heroes in similar shows.
W: Mmmm..
R: do you agree?
W: well I would actually argue that Michael has more in common with your average TV hero these days than one might think, I think if you look at Lost or 24 or the shield or a number of other american series you find lead characters, “good guys”, that have the traits of bad guys, that have certain rough edges to them, that do questionnable things, that are not afraid to get their hands dirty for a good cause. In that sense I think Michael Scofield is sort of in keeping with the rat(?) (again, big word) in terms of perception of what is heroic , or what is believable about heroic.
I hope my post isn’t too long already, I’ll continue in a new one, I hope it’s OK…
R: How much do you think of these characteristics states from you? How much from the script?
W: well, I would say at this point that the script is largely a blueprint that tells me where the character needs to go and within that context I’m free to sort of shape him as I will, finds bits of humor or humanity that might not necessarily be in the script as written. And to the writer’s credit, I’m allowed free writing when it comes to that sort of thing. If I decide a line should be tweeked (?) then I’ll simply tweek it.
R: How does the fact that you don’t know where the plot is going, how does that change the way you act in each scene?
W: that’s a great question. I think it’s the beauty and challenge of working on TV that you don’t know the end of the story. When you work on a feature film you have in one script a beginning, a middle and an end, with television drama you have to make your set of choices that’s appropriate to the episode you’re working on and then the next episode that you get might directly contradict all of those choices and it’s your job as the actor to make that work somehow, and at its worst, it doesn’t work, at its best you wind up with a contradictory, complicated character, which is how most people are in real life.
R: inevitably in a show like Prison Break when there are so many twists and turns, it seems that the story is going on the verge of being implausible.
W: (laughs) the verge? this is the virge, this is prison break (makes a movement with his hands, like half a circle – the virge is here, we’re all the way over there) we’re over here (says while laughing) the show has always been implausible, that’s our strenghth and according to a lot of critics perhaps, our weakness, but we’re a comic book show, that we take and play and execute very seriously, and that’s always been the case and I’m sure it will be until the very final episode.
R: I’ll go and ask some viewer questions, if you don’t mind (this is the part where he asks my question!!! yay!)
W: sure (thank you Went!)
R: Adi is asking, do you think there’s a chance for redemption for Michael? Can he go back to being a “normal” guy with a “normal” life again?
W: I think that door is closed, unfortunately, I think with Sarah went Michael’s chance of redemption. I think Sarah represented the happy ending, if you will, the two of them riding off into the sunset, and that would make the sacrifice and the suffering OK, but with her blood on his hands I don’t think even the score is possible, I don’t think he will ever be totally clean, I don’t think there’s such a thing as going back to the way things used to be. I think he might try, I think that’d make for some interesting drama, perhaps somewhere in the middle of season 4, but I imagine he’ll find that easier said than done.
R: then that’ll be a good challenge for you then, the 4th season.
W: I think so. To hold Michael’s ground as one of the show’s heroes and yet to acknowledge everything that’s happened to him, how far he’s come, as a man, as a person, as a soul, I think that’s where season 4 lives and breathes from.
R: Ok, thank you, Wentworth Miller
W: Thank you, it was a pleasure (shake hands).

Volevo segnalarvi inoltre un messaggio di Adi… Ha cercato di incontrare Went ma sembra che la cosa non sia andata a buon fine! Speriamo di avere più fortuna!

Hey everyone,
sorry I haven’t been around all day to send updates, I was outside his hotel all day. Hope liron gave you the good stuff.
I’m really upset. I didn’t get to see him, he knew we were there, I waited for him for 9 hours (!) without eating anything all day. At night, when he left for the VIP thing, some people saw him for 2 seconds inside the hotel on his way to the back entrance. He didn’t even come out for 2 seconds so we could say hello or take a picture.
I don’t want to say harsh things, but when a person thanks his fans and says he wants to meet as many as he can, and then hears 10 people (not 200, 10!) are outside the hotel for hours and doesn’t even glance at us (we got a really bad treatment from everyone there) I think that boarders hypocracy (forgive me for spelling mistakes, I’m really tired and a little drunk…). Or maybe I was just naive thinking he actually means it, maybe they make him say it. So sorry guys, no went encounter. I was also there for you. More details tomorrow.
P.S – on the bright side (really? there is one?) on the video chat they asked my question. It was nice to hear the reporter say “Adi wants to know…”

Ringrazio tutto il forum di Excommunicated, in particolare Adi&Liron, le due fans israeliane che ci danno tutte le dritte.

Ulteriori aggiornamenti li trovate sempre in questo post!


Responses

  1. Dunque, il primo giorno ha incontrato i giornalisti, il secondo giorno i fans, il terzo giorno il Primo Ministro… domanda: quand’è il mio turno?! Suvvia, non è nemmeno necessario che si presenti in giacca e cravatta!

  2. In gessato grigio!!!CHE FIGO!!!

  3. Mmmmmmmmmmmm…

    Come e` ufficiale nostro Wentuccio… tutto stiratino, perfettino… davanti a quel premier, che credo manco sa chi e` Miller…

    Ragazze, per lui prevedo che nel futuro sara` il presidente dei Stati Uniti… mi chiedo chi sara` di noi la First Lady?

    Per intervista: ragazze, e` tutto da scoprire lui…

  4. Per il primo link JJ – dice che c’e ERROR…

  5. Ma che razza di braccio ha quello/a nella foto 4 che sta per stampare il cellulare sul naso di Went!?! si è messa una prolunga…devo ingegnarmi anch’io per Milano.A proposito…tutto tace…comincio a preoccuparmi…

  6. @simo ahah è vero sembra il braccio di 1 alieno. ma anche went è tutto allungato nella foto 5.
    @wmitalia grazie x tutte le news che ci date anche in questo momento così incasinato, avevo dei buchi di comprensione nell’intervista.

    sono sconcertata dalla cronaca di Adi, non posso credere che il went che si ferma a parlare con i fans da starbucks, sia lo stesso che non li vuole incontrare in israele o che nemmeno manda 1 saluto.
    siccome la tipa di starbucks non è attendibile e invece Adi si…inizio ad essere anche confusa, non è 1 comportamento che mi sarei aspettata da lui.
    xkè, dopo aver visto e letto tutte le interviste possibili, direi di poter affermare che 1 pochino lo conosco.
    e quindi mi stò ripetendo già da 1 pò che c’erano problemi di sicurezza tali, che hanno impedito a went di fare qualsiasi mossa!!!
    non so, voi che ne pensate?

    PS anch’io non visualizzo il primo link

  7. Io non capisco niente di quello che c’è scritto in inglese, ma non penso che sia stato Went a non voler incontrare i fans, penso che sia stato forzato per sicurezza. Mica è in Italia dove può stare tranquillo….:mrgreen:

  8. Ragazze io l’intervista di JJ la vedo, probabilmente era un problema di sovraccarico… comprensibile no?!
    Riprovate ora se volete…

  9. solo ora ho tradotto la dichiarazione di Adi…proprio carino il nostro WENT.Voglio davvero sperare abbia avuto VALIDISSIMI MOTIVI per questo comportamento…non distruggetemi questo mito!

  10. com’è elegante!!!! ke figo da paura ke sei Wentino mio!!!!
    da quello ke ho capito è stata la sicurezza a nn farlo uscire,ma cavolo xò erano solo in 10,ha detto Adi,mica una folla imbizzarrita come sarà a Milano…..
    @LaMary:FATTI SENTIRE!!! TI STO CERCANDO DISPERATAMENTE!!!!
    ho visto gli orari dei treni,dài ke prendiamo lo stesso,così nn viaggiamo sole!!!

  11. Il vestito gli sta divinamente….ma le scarpe che mi centrano marroni??? Va bè….

  12. @wmitalia:ciao avrei una cortesia da chiederti se possibile,domani devo partire per un corso che mi terrà a Rimini per due giorni durante i quali non riuscirò a visitare il tuo blog(in questo periodo “bollente” qui mi collego ogni ora!),se nel frattempo hai dettagli su Milano mi potresti informare con un sms sul cellulare?dove posso lasciarti il numero?Se ci sono notizie certe e importanti sull’evento milanese,riuscire a saperle il prima possibile può essere fondamentale per riuscire ad organizzarmi visti i tempi molto stretti.Grazie mille

  13. @simo: si spedisci una mail a wmitalia@gmail.com con il tuo numero cosi domani se so qlks ti mando un sms!! no problem😀

  14. @Cristina miller :anche il mio è “gelosetto”,mi ha cancellato il volto di Went che avevo messo come screen saver e a sorpresa mi ha fatto trovare al suo posto una sua foto!(certo non è Went ma …è comunque carino)

  15. Ke figo vestito così!!!!
    Uff mi è dispiaciuto x il suo comportamento…ma sì forse non l’hanno fatto uscire x sicurezza…boh!
    Ke palle a Milano non potrò venirci e il fatto è che sono anke vicina! 40 km da Milano…50 minuti di treno ke m separano da Went…no nn c voglio pensare…noooo!!!😥

  16. @valeria: xkè nn vieni? hai scelto la busta n°1?

  17. busta n°1?? nono…
    ehm in realtà i miei nn m fanno andare a milano da sola… devo trovare qlcn!😀

  18. Mmmmmmmmm… gelosia per Went?

    Ma dico: i machii dovrebbero capire una cosa che abbiamo il diritto di fantasticare ed essere pazze di altri, per fortuna i occhii sono fatti per guardare e ammirare. La stessa cosa vale anche per loro…

    Cmq, il fatto che Went non voleva incontrare i fan… forse e` una cosa della siccurezza, chi lo sa… pure lui non puo sempre dire ciao, autografi ecc ecc… forse e` tutta colpa della mancanza dei frappe o per il eccesso di stessi visto che prima del viaggio si e` quadruplicato la dose…

  19. vestito così rischia di farmi schiattare prima della prossima settimana! sta cercando di ridurre il numero di fans italiane ancora vive e vegete per mercoledì/giovedì??
    preparati went, perchè arrivo con le sbarre per fare la fotooooooooo!! tu al di qua, io al di là…..😀 bello, bello..dev solo capire come trasportare delle cose simili a sbarre di galera…..

  20. E’ strepitoso!! e adorabile!!

  21. @eli che ridere questa cosa delle sbarre!!!
    mi sono immaginata la faccia che potrebbe fare…
    lo devi fare xkè sarebbe 1 scena bellissima, ci sono quei recinti di plastica x delimitare le zone dei bambini, che sono dei tubi montabili come vuoi…e vuoi che all’ikea non ci siano?
    ahahahahah crederà che le italiane siano delle pazze, ma d’altra parte non si sbaglierebbe di molto…no?

  22. si, io pensavo di cercare nelle cose del giardinaggio o robe simili!

  23. L’unico problema è se mai accetterà di sottoporsi a una cosa simile!!! Miller ti prego, lo devi fare!

  24. ahah eli! hihi chissà che bella opinione delle italiane!…vi prego fatele un video mentre lei va da went con le sbarre! non me la voglio xdere!😀

  25. […] wmitalia: […]

  26. Eli… ma sei sicura che Went sarebbe disposto a tali torture che gli stai preparando? Io dubito…

    Basterebbe che lo legi per la sedia, e che gli fai una minaccia tipo: o ME o il FRAPPE… credo che non puo non dire frappe, se no, riscierebbe la vita…

  27. Michael Scofield is in trouble again. Join me and watch his new adventure if you wish🙂


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: